Agricoltura, il consiglio comunale di Terlizzi approva ordine del giorno a favore dei gilet arancioni

Alla presenza del conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce dei «Gilet arancioni», Gennaro Sicolo, presidente di Italia Olivicola, e Nicola Ruggiero, presidente di Oliveti d’Italia, il Consiglio comunale di Terlizzi ieri sera ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che conferma la presenza di Terlizzi (con il gonfalone) alla manifestazione del 14 febbraio prossimo a Roma presso il ministero delle Politiche Agricole.

Nel documento, che sarà trasmesso a tutti i comuni della Puglia, nonché al Governo nazionale, al ministro per le Politiche Agricole, ai presidenti di Senato e Camera e ai rispettivi gruppi parlamentari, si sottolinea il gravissimo disagio che sta colpendo il mondo agricolo pugliese a causa dell’avanzata incontrastata della Xylella Fastidiosa, al mancato sblocco dei fondi PSR e al mancato riconoscimento dello stato di calamità naturale alla gelata di febbraio 2018.

«Tale situazione – si legge nelle premesse dell’ordine del giorno – si somma alla conclamata stasi del governo regionale pugliese inerte per anni di fronte all’avanzata del batterio Xylella Fastidiosa che ha distrutto centinaia di migliaia di alberi di ulivo mettendo in ginocchio un intero comparto nella parte Sud della Puglia» con conseguenti «riflessi drammatici sulla filiera olivicola e florovivaistica, nonché gravi ripercussioni in termini occupazionali e sociali».

Nel documento si chiede a Governo e Parlamento «iniziative legislative urgenti, preferibilmente nella forma del Decreto Legge, finalizzate alla risoluzione dei problemi» in primis il riconoscimento dello stato di calamità naturale alla gelata di febbraio 2018 e le azioni di contrasto all’avanzata della Xylella Fastidiosa

Infine, il sindaco Ninni Gemmato, il presidente Mario Ruggiero e l’intero Consiglio comunale di Terlizzi lanciano un appello a tutti i comuni della Puglia affinché si uniscano alla manifestazione di protesta che il prossimo 14 febbraio si terrà a Roma. L’amministrazione comunale di Terlizzi metterà a disposizione un pullman per i cittadini che vorranno partecipare.