Definiti dalla Regione Puglia i requisiti per la movimentazione delle piante nei vivai compresi nelle zone demarcate

Il 6 marzo 2019 è stato pubblicato sul sito Emergenza xylella della Regione Puglia il DDS 31-2019: Procedura per il riconoscimento di sito indenne dal batterio di quarantena “ Xylella fastidiosa”, con cui si conferma il divieto di produrre vegetali appartenenti alle piante “specificate” nelle zone demarcate ma si definiscono i requisiti per poter derogare allo stesso divieto.

In particolare, nella determina è inserita la definizione di sito di produzione indenne da Xylella fastidiosa e precisati i requisiti generali e le caratteristiche del sito di produzione vivaistica. Sono inoltre definiti gli obblighi del produttore per la gestione del sito.

Si tratta si una Determina molto attesa, per rendere possibile lo sblocco dei vivai produttori di numerose specie vegetali, soprattutto delle specie “specificate” (ossia specie potenzialmente a rischio, ma che, come il caso di diverse specie orticole, non sono ospiti della sottospecie “pauca” ST53).

Una risposta dunque al mondo produttivo anche se, per ottemperare alla normativa comunitaria, rimane comunque molto restrittiva.

Link: http://www.emergenzaxylella.it/portal/portale_gestione_agricoltura/Documenti/normRegionale/PortalXylellaNormativaRegionaleIstanceWindow?IDNEWS=200&action=e&windowstate=normal&mode=view&ACTION_NEWS=DETAIL