Duecento olivicoltori di Bitonto dal Papa per la nascita di Italia Olivicola

La nascita di ITALIA OLIVICOLA, la nuova e prima organizzazione italiana dell’olivicoltura, è stata prima di tutto una grande festa di popolo. Più di 1500, infatti, sono stati gli olivicoltori giunti a Roma provenienti da 15 regioni d’Italia.
Tra questi quasi duecento i produttori bitontini soci della cooperativa Produttori Olivicoli e della cooperativa Cima di Bitonto.


Oltre all’evento di lancio della nuova organizzazione per tutti gli olivicoltori c’è stata un’altra grande emozione: l’incontro con Papa Francesco durante l’Udienza Generale in piazza San Pietro.
Il Presidente Gennaro Sicolo, in rappresentanza di tutti i produttori italiani, ha donato al Santo Padre una selezione dei migliori oli regionali e un ramoscello d’ulivo in argento.
«È stata una delle emozioni più grandi della mia vita poter salutare il Santo Padre insieme agli olivicoltori d’Italia – ha sottolineato Sicolo -. Papa Francesco ha benedetto tutti noi, le nostre famiglie, il nostro impegno quotidiano e l’olio extravergine d’oliva italiano simbolo di pace, fraternità e accoglienza».
«Porterò sempre nel cuore il ricordo di questa giornata speciale e le parole di conforto e incoraggiamento per il nostro settore del Santo Padre», ha concluso Sicolo.

Fonte: www.bitontoviva.it