olivicoltura

Gelate di febbraio, positivo il primo piano di aiuti della Regione Puglia

Il Consorzio Nazionale degli Olivicoltori esprime soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio Regionale della Puglia di una prima misura a sostegno degli olivicoltori fortemente colpiti dalle gelate di febbraio.
Il piano da 1 milione di euro, che dovrà naturalmente essere rimpinguato nelle prossime settimane, deve essere rivolto esclusivamente ai produttori olivicoli colpiti, superando i paletti del decreto legislativo 102 sulle calamità naturali.
I danni per tutto il settore, compreso l’indotto, si aggirano intorno al miliardo di euro, e proprio le zone più importanti della produzione olivicola pugliese, le province di Bari e Bat, sono quelle più colpite.
A causa delle gelate, nella prossima campagna, ci sarà una drastica riduzione del prodotto, che deve indurre tutti gli operatori del settore e le forze dell’ordine a una maggiore attenzione per scongiurare frodi e contraffazioni, sia sull’olio sia sulle olive provenienti da paesi comunitari ed extracomunitari, che rischiano di minare il mercato già ampiamente provato da accordi farlocchi, xylella e problemi stagionali.