L’assessore all’agricoltura della Regione Puglia, Leo Di Gioia, sorvegliato speciale dall’Europa per i fondi del PSR

La Commissione europea “segue attentamente” il PSR della Regione Pugliae “ha già espresso la propria preoccupazione in merito al basso livello di attuazione dello stesso” e dei pagamenti da parte dell’AGEA, “chiedendo provvedimenti correttivi”.

Ha anche segnalato “il ritardo nell’esecuzione procedurale e finanziaria, che deve essere affrontato per evitare gravi carenze nel raggiungimento degli obiettivi fissati per la fine del 2018.”

E’ quanto si legge nella risposta del commissario UE all’agricoltura, Phil Hogan, ad una interrogazione presentata dalla

eurodeputata pugliese, Rosa D’Amato.

“Il PSR pugliese è al palo. Siamo fermi al 10% dell’attuazione di un programma che è iniziato 4 anni fa e che durerà sino al 2020. La Commissione UE conferma le nostre preoccupazioni e fa capire che il rischio di perdere queste importantissime risorse per la nostra agricoltura ed il nostro territorio è più che concreto….”

Pronta la replica dell’assessore regionale Di Gioia. “Comprendiamo la preoccupazione del commissario Hogan…. Da mesi abbiamo messo in piedi una struttura aggiuntiva per accelerare i poagamenti delle Misure a superficie così come abbiamo rafforzato le attività di espletamento delle istruttorie….. Ad ogni modo, dai dati in possesso di AGEA della spesa effettuata insieme a quella che stiamo per liquidare, gli obiettivi saranno raggiunti a dicembre 2018.”

Fonte: www.ilmattino.it