Minimo storico in Puglia per la produzione di olio

È un nuovo anno negativo per l’olio d’oliva made in Italy. La produzione crolla per le gelate e la xylella. Il presidente di Italia Olivicola, Gennaro Sicolo, afferma che non sarà una campagna semplice per gli olivicoltori italiani.

In base all’indagine eseguita dagli Osservatori di mercato di Italia Olivicola nell’ultima settimana di settembre, emerge una previsione di produzione di poco superiore alle 215.000 tonnellate di olio a livello nazionale, ovvero il 50% in meno rispetto alle quasi 430.000 tonnellate dello scorso anno.

In Puglia il 56% in meno rispetto alla scorsa campagna olearia. Le zone più colpite dalle gelate sono state le province di Bari e Bat, soprattutto nell’entroterra che registra perdite anche superiori al 70%, mentre lungo la fascia costiera la produzione sembra avere tenuto.

Sfiora il 40% di riduzione la produzione campana, il 47% in meno quella siciliana ed il 63% in meno quella sarda.

Fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it