Terremoto. Martina a Teramo per una riunione operativa sulle nuove urgenze agricole.

23 Gennaio 2017 Tagged under

Il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina ha coordinato oggi una riunione operativa alla prefettura di Teramo per fare il punto sull'emergenza terremoto e maltempo e sulle ulteriori operazioni necessarie per fronteggiare le urgenze agricole. lo rende noto il MIPAAF, informando che all'incontro hanno preso parte, tra gli altri, l'assessore all'agricoltura dell'Abruzzo Dino Pepe ed i rappresentanti delle associazioni di categoria regionali.

Durante l'incontro - informa il MIPAAF - "è stata fatta un'analisi aggiornata degli interventi urgenti per sostenere le imprese agricole e gli allevamenti della zona colpita".

"Martina ha condiviso ulteriori due strumenti di lavoro individuati per rafforzare gli aiuti e sui quali verranno richieste le autorizzazioni a Bruxelles nella riunione che lunedì il ministro avrà con il commissario UE all'agricoltura Phil Hogan", continua il MIPAAF, spiegando che "in particolare si è proposto di rafforzare la misura immediata per coprire il mancato reddito degli allevatori con un aumento a 35 milioni di euro del budget e la sua estensione alle imprese dei comuni colpiti dal nuovo evento sismico; l'aiuto previsto verrà versato alle imprese agricole sulla base dei capi di bestiame posseduti dalle aziende allevatoriali prima del terremoto, con contributi diretti per bovini, suini, ovini ed equini. La prima tranche di anticipi di pagamento di circa 12 milioni di euro sarà pagata entro febbraio, con procedure semplificate e a costo zero per gli allevatori".

"Il secondo intervento prevede l'anticipo all'85% dei fondi di sviluppo rurale, allargando l'autorizzazione già avuta dall'Unione Europea anche alle imprese agricole dei nuovi territori recentemente coinvolti", aggiunge il MIPAAF, rendendo noto che "parallelamente si lavorerà ad un intervento normativo di emergenza sul fondo di solidarietà nazionale per consentire il ristoro anche dei danni assicurabili provocati dai recenti eccezionali eventi atmosferici anche mediante l'incremento della dotazione finanziaria".

"Ora è importante portare avanti col massimo impegno gli interventi nell'emergenza e ringrazio tutte le persone, le forze dell'ordine e i volontari della protezione civile impegnati in queste ore", ha detto Martina.

"Lunedì presenterò al commissario Hogan un piano per rafforzare gli aiuti diretti agli allevatori e agli agricoltori colpiti. L'obiettivo è dare massima liquidità immediata alle imprese attraverso il pagamento dei fondi europei dello sviluppo rurale e sostenerle in tutte le iniziative per la salvaguardia e lo sviluppo delle loro attività fondamentali per il rilancio dei territori colpiti", ha concluso il ministro.

da: www.agrapress.it