Vista la grave crisi in cui versa l’olivicoltura salentina, causata dal batterio Xylella Fastidiosa e viste le incertezze sulle misure da attuare per la sua ricostituzione, Apol unitamente ad Agrinsieme (Cia, Confagricoltura, Copagri, Lega delle Cooperative e Confcooperative) ha deciso di essere presente nella mobilitazione che si terrà a Bari martedì 21 marzo.

Published in notizie

Sedici varietà diverse di ulivo (sulle 1.200 conosciute) piantate in un campo sperimentale, autorizzato dalla Regione Puglia e realizzato a seguito dell’accordo quadro sottoscritto con le Istituzioni universitarie e di ricerca pugliesi. Sponsor principale il Consorzio agrario di Lecce.

Published in notizie

Il presidente di Oliveti Terra di Bari "il presidente Emiliano inizi ad occuparsi dei nostri problemi"  Allarme siccità per l'olivicoltura, Sicolo (OTB): “Chiediamo l'intervento della Regione'

Published in notizie

Dopo il ritrovamento di un olivo infetto alle porte di Martina Franca, in piena zona cuscinetto, ora il batterio da quarantena Xylella Fastidiosa che da circa tre anni infesta buona parte degli uliveti salentini, fa paura anche alla provincia di Taranto.

Published in notizie

A meno di due settimane dalla comparsa dei primi adulti del vettore della Xylella in Puglia risulta URGENTISSIMO procedere alle lavorazioni meccaniche superficiali (aratura, trinciatura, fresatura) di tutti i terreni ed alla pulizia dalle erbe spontanee al suolo (compresi i bordi strada e le aree di competenza di Comuni e Province), entro e non oltre il 30 aprile (meglio se prima della Santa Pasqua), in tutto il territorio demarcato della Puglia ovvero tutta l’area infetta, la zona di contenimento e la zona cuscinetto (DDS dell’Osservatorio fitosanitario n. 16/2017).

Published in notizie