Tracciabilità

11 Dicembre 2015
Published in Programmi di attività
Rate this item
(1 Vote)

Con il suo Programma di Attività per la Tracciabilità dell’Olio Extravergine di oliva il CNO si è posto una serie di importanti obiettivi tra i quali quello di favorire il mantenimento di almeno 30 filiere certificate e associare al sistema di rintracciabilità parametri tecnico-analitici che consentano di definire standard superiori di qualità.

Quest’ultimo obiettivo fa parte della metodologia tesa a promuovere e favorire l’estensione e certificazione di un disciplinare per gli oli di alta qualità. Per poter garantire al consumatore finale in maniera quanto più completa la tracciabilità, il Programma punta inoltre a coinvolgere maggiormente nel processo di rintracciabilità tutti i segmenti della filiera, anche quelli finali, come i confezionatori. Il CNO ha creato inoltre un sistema per la gestione della comunicazione al consumatore finale con SMS e Codice QR e ha puntato ad assicurare il coinvolgimento nel processo di rintracciabilità dei consumatori di tre paesi non produttori quali Germania, Olanda e Russia. Il Programma punta infine a introdurre il sistema di rintracciabilità ai sensi della norma 22005:08 e relativa assistenza tecnica tra nuovi produttori associati e frantoi e portare a certificazione le nuove filiere che maggiormente rispondono ai requisiti della norma ISO 22005:08.

Al Programa di attività partecipano anche operatori del settore della Grecia con i quali il CNO condivide gli standard della tracciabilità e promuove e favorisce l’estensione e certificazione di un disciplinare per gli oli di alta qualità comune ai due paesi.

Read 1445 times
More in this category: Monitoraggio »