Psr 2014/2020

AGEA Coordinamento ha diffuso la tabella con i dati relativi all’avanzamento della spesa (pubblica e quota Feasr) effettivamente sostenuta al 30 giugno 2018 ed alla situazione disimpegno automatico Feasr al 31 dicembre 2018.

La situazione è rimasta sostanzialmente invariata rispetto ai dati di maggio. La Regione Puglia registra un’avanzamento della spesa pari al 13,50%, inferiore sia alla media nazionale (18,43%) che a quella delle Regioni meno sviluppate (17,61%). La percentuale di realizzazione delle spese dell’anno di impegno 2015, ai fini dell’N +3, è pari all’80,93%.

Peggio della Puglia le Regioni Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Abruzzo e Campania. Continua, invece, l’exploit delle Regioni Calabria (25,92%) e Sicilia (21,13%) che hanno già dallo scorso anno raggiunto il target di spesa al 31/12/2018.