Rilancio del comparto agricolo, un emendamento per «risarcire i danni delle gelate»

«Un emendamento volto a risarcire i danni provocati dalle gelate che si sono verificate in Puglia a cavallo tra la fine di febbraio e i primi di marzo 2018». Lo ha presentato il senatore Dario Stefàno.

E aggiunge: «ho predisposto un pacchetto di proposte emendative alla legge di bilancio, volte a fornire un contributo e sostegno, tanto importante quanto necessario, al comparto agricolo pugliese.

Sul fronte Xylella ho presentato due diverse iniziative. La prima è volta a incrementare le risorse, per il 2019 e 2020, e stanziarne di nuove per il 2021, del Fondo per i prodotti cerealicoli, olivicoli e lattiero-caseari da destinare al reimpianto con piante tolleranti o resistenti a Xylella fastidiosa nella zona infetta sottoposta a misure di contenimento del batterio, e al finanziamento di contratti di distretto per la rigenerazione dei territori colpiti.

L’altro emendamento – continua Stefàno – prevede invece una deroga alla normativa nazionale in ambito di abbattimento per gli ulivi risultanti infetti da Xylella.

Questa deroga infatti produrrebbe due risultati positivi: il primo è che renderebbe più immediata l’attuazione delle misure fitosanitarie, il secondo è che solleverebbe i Comuni e le soprintendenze da una mole di lavoro che non sono in grado di gestire secondo i tempi e i modi che l’emergenza in atto esige.

Ora tocca al governo – conclude Stefàno – dare un segnale importante, coerente e conseguente agli annunci fatti nelle ultime settimane anche attraverso esponenti politici regionali della stessa maggioranza gialloverde. La manovra di bilancio infatti è cartina tornasole per dimostrare la sensibilità e la reale attenzione del governo».

Fonte: www.coratolive.it