CNO | Territorio

UNASCO compie 40 anni e festeggia con un premio alla qualità

E’ stato celebrato oggi il 40mo anniversario della creazione dell’Unasco, associazione olivicola che e’ orgogliosa di aver “contribuito alla modernizzazione del paese portando nei territori nuove tecniche, nuovi strumenti, nuova consapevolezza, in una parola, portando la cultura della purezza dalla pianta alla tavola, dall’uliveto al piatto, facendo di ogni goccia di olio un concentrato di storia, tradizioni, rispetto per l’ambiente e per il territorio, sapore”.

Il presidente Luigi Canino ha ripercorso la storia dell’associazione e ha ricordato i past president …

Tra gli obiettivi di Unasco, Canino ha indicato l’attivita’ di indirizzo delle OP socie, attraverso un supporto adeguato, soprattutto verso la commercializzazione di extravergine di qualita’. con la FOI (filiera olivicola italiana) “stiamo tentando di parlare con la GDO, sul posizionamento prodotto italiano, ma non senza difficolta’”, ha aggiunto Canino facendo sapere che dopo l’uscita dal FOI di Coldiretti “vogliamo partire piu’ forti di prima”.

Lla promozione all’estero e’ una delle attivita’ centrali insieme a CNO e Unapol e il panel test non si tocca, ha aggiunto. Al termine delle celebrazioni sono stati premiati i migliori oli di alcuni associati.

Il premio UNASCO, giunto alla sua nona edizione e’ uno dei riconoscimenti piu’ ambiti da quei produttori che hanno fatto della trasparenza e della genuinita’ gli ingredienti fondamentali di valorizzazione dei propri prodotti, hanno indicato alcuni esperti….

“La sfida dell’eccellenza sulla scena internazionale si vince con la qualita’, ma non si puo’ vincere da soli; siamo infatti chiamati a fare sistema e a unire le forze, anche dal punto di vista organizzativo, dando vita a nuove aggregazioni piu’ competitive ed efficaci sul mercato nazionale e soprattutto internazionale dove l’olio extravergine di oliva italiano e’ riconosciuto come uno dei simboli piu’ pregiati del made in Italy”, ha detto Canino.

Nel corso dell’incontro – durante il quale e’ stata annunciato l’imminente unificazione tra CNO e Unasco – sono intervenuti tra gli altri Luigi Cortellessa, comandante Carabinieri Mipaaf, Letizia Martirano, direttore di Agrapress; Alberto Grimelli, direttore di Teatro naturale, Ylenia Granitto di Olive oil times, Riccardo Gucci, presidente dell’Accademia nazionale dell’olivo e dell’olio, Valerio Cappio, direttore Unasco, la giornalista Luciana Squadrilli.

Presenti fra gli altri il presidente Copagri Franco Verrascina;  il presidente del CNO Gennaro Sicolo; il presidente dell’Unapol Tommaso Loiodice; il vice presidente dell’Unasco Carmelo Vazzana; Cristina Solfizzi direttore Copagri; Stefano Uccella, presidente area agroalimentare CNA.

Fonte: www.agrapress.it