Xylella, piantati a Caprarica di Lecce 2.500 ulivi di favolosa

I nuovi campi dimostrativi fino a poco tempo fa ospitavano ulivi colpiti irrimediabilmente dalla pericolosa batteriosi. Si è dovuto attendere un anno per ottenere l’autorizzazione da parte della Comunità Europea all’espianto dei tronchi ormai secchi e procedere quindi al reimpianto di favolosa.

Sabato scorso, in una campagna di Caprarica, in provincia di Lecce, sono state messe a dimora 2.500 piantine spalmate su tre ettari di superficie. Tra tre anni la prima raccolta, quando gli ulivi raggiungeranno i due metri di altezza.

A sporcarsi le mani di terra e piantare le prime talee di favolosa c’erano i due europarlamentari Raffaele Fitto e Paolo De Castro, che negli ultimi giorni si sono fatti protagonisti di una iniziativa – già condivisa con i commissari all’Agricoltura e alla Salute Phil Hogan e Vytenis Andriukaitis dell’Ue e con il ministro all’Agricoltura, Gian Marco Centinaio – che conta di stanziare nuove risorse (si parla di 100 milioni di euro) per un piano di ricostruzione dell’olivicoltura colpita duramente dalla xylella.

…….

Fonte: www.quotidianodipuglia.it