Xylella, scoperto un caso in Portogallo

Le autorità fitosanitarie portoghesi hanno notificato alla Commissione europea la presenza del batterio su piante di lavanda. Ancora da identificare il ceppo. A oggi nel mondo sono note sei sottospecie di xylella fastidiosa, capaci di infettare oltre 560 specie vegetali

Le autorità fitosanitarie portoghesi hanno notificato alla Commissione europea la presenza del batterio xylella fastidiosa su piante di lavanda in località Vila Nova de Gaia, nel distretto di Porto. Il laboratorio europeo di riferimento, presso l’Agenzia nazionale francese Anses, ha confermato i risultati delle analisi ma resta da identificare il ceppo del batterio.

Ad oggi nel mondo sono note sei sottospecie di xylella fastidiosa, capaci di infettare oltre 560 specie vegetali. Le autorità portoghesi hanno delimitato l’area e stanno procedendo all’estirpazione della pianta infetta e di tutte quelle suscettibili di infezione nel raggio di cento metri.

Dal primo rinvenimento del batterio in Europa, in Puglia nel 2013, diversi ceppi di xylella fastidiosa sono stati trovati in Spagna (Baleari, Alicante, Madrid), Francia (Corsica e Costa Azzurra), Germania, Belgio e, di recente, in Toscana. I focolai in Germania e Belgio erano dentro serre e vivai e sono stati eradicati con successo.

 

Fonte: www.lanuovaecologia.it