Xylella: Sisti (CONAF), bisogna intervenire con un cambio di sistema. Predisporre un piano olivicolo

“Ogni giorno la situazione è più difficile da contenere, gli interessi in gioco aumentano e la quantificazione dei danni cresce esponenzialmente”, ha detto Andrea Sisti, presidente del Consiglio dell’Ordine Nazionale dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali (CONAF), nel corso di un’audizione davanti alla commissione agricoltura della Camera alla quale sono intervenuti anche i presidenti degli ordini di Bari Giacomo Carreras e di Lecce Rosario Centonze e il direttore della Federazione della Puglia Antonio Milillo.

Ai commissari è stato consegnato un documento predisposto dal Conaf in cui – ha detto Sisti – “è stata suggerita una strada complessa, ma che è l’unica che può mettere al riparo gli olivi pugliesi come quelli di tutto il paese: lo Stato deve predisporre al più presto un piano olivicolo nazionale, che consideri anche l’intervento con le tecniche di agricoltura di precisione. Inoltre, dobbiamo riprenderci una leadership nel campo della ricerca”.

 

Fonte: www.agrapress.it