Anti-caporali: dov’è il piano del Governo?

“Non c’è alcuna traccia del piano Anti-caporalato promesso dal vice premier Di Maio due mesi fa a Foggia”Il segretario nazionale della Uila-Uil, Stefano Mantegazza, chiede conto al vice presidente del Consiglio ed akl Governo del vuoto sull’argomento seguito al vertice in Prefettura a Foggia, lo scorso 3 settembre.

Mantegazza ricorda “Due mesi fa il vice premier aveva promesso un piano triennale, da attuare con le parti sociali, per sconfiggere i caporali, del quale non v’è alcuna traccia ad ora ……”

Il segretario Uila-Uil chiede misure concrete:”Ribadiamo la nostra richiesta di inserire, nella Legge di Stabilità, un sistema di premialità a favore delle aziende agricole che assumeranno manodopera attraverso la rete del lavoro di qualità, prevista dalla Legge. Solo in questo modo l’esecutivo dimostrerà la sua effettiva e concreta volontà di combattere la piaga del lavoro nero e dello sfruttamento illegale delle persone in agricoltura.”

 

Fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it