APOL Lecce: bollettino fitopatologico n.9, monitoraggio della mosca delle olive

Allo stadio fenologico d’ingrossamento frutti, il grado d’infestazione della mosca dell’olivo (bactrocera oleae) rilevato dal nostro monitoraggio di questa settimana risulta complessivamente in aumento.

Nel dettaglio:
– Il numero di catture di adulti sulle trappole cromotropiche con feromone è in leggero aumento su tutte le varietà e su tutto il comprensorio;
– Su oliveti a drupa piccola la percentuale di olive attaccate se pur in leggero aumento, soprattutto su oliveti ubicati in zone costiere/o umide è ancora ampiamente sotto la
soglia d’intervento;
– Su oliveti a drupa grossa si conferma un’infestazione attiva elevata con percentuali che superano 10% delle olive attaccate sul totale campionato.
Sulla base dei suddetti risultati riscontrati si consiglia di:
– Effettuare il trattamento fitosanitario solo su oliveti di varietà a drupa grossa utilizzando, in regime di agricoltura biologica, tecniche e/o prodotti ecocompatibili. In alternativa,
in regime di lotta integrata, prodotti a base di Dimethoato, Fosmet, Acetamiprid prestando attenzione al numero massimo di trattamenti per singolo principio attivo secondo
quanto disposto dalle norme di difesa integrata.
– Monitorare con molta attenzione l’evoluzione dell’infestazione anche su drupa piccola, in particolare su olivi irrigui e/o ubicati in zone umide o costiere.