EVOO, I consumatori rifiutano l’ “amaro”

La maggior parte dei consumatori non ama l’amarezza nel loro olio extra vergine di oliva  e percepisce l’intensità di quel gusto molto più di quanto non facciano gli esperti, secondo un nuovo studio.

La preferenza per un profilo di gusto non amaro ha un grande impatto sul modo in cui gli acquirenti scelgono un EVOO.

Lo studio, condotto da un team di ricercatori dell’Università di Napoli e pubblicato sull’International Journal on Food System Dynamics, ha valutato il modo in cui queste preferenze influenzano le vendite di EVOO. In un supermercato, i consumatori preferiscono gli oli inclinati verso una nota neutra o dolce.

I ricercatori hanno confrontato il punteggio assegnato da esperti e consumatori all’ “amaro” di otto degli EVOO più popolari. Mentre studi precedenti suggerivano una preferenza generale rispetto agli oli di oliva dal sapore neutro, la nuova ricerca ha anche analizzato il modo in cui i consumatori percepiscono e valutano l’amarezza.

Lo studio ha scoperto che l’amarezza in EVOO porta a una percezione negativa del prodotto stesso tra i consumatori. Mentre l’amarezza è caratteristica dell’olio extra vergine di oliva vero e fresco, non un singolo consumatore nello studio ha mostrato una preferenza per i campioni dal sapore amaro.


Lo studio è stato condotto su un campione di 196 persone. In media, i partecipanti avevano meno di 40 anni, membri di famiglie di quattro persone e avevano completato l’istruzione superiore. Le loro famiglie consumavano 3,4 litri di olio extra vergine di oliva al mese e hanno risposto alle domande dei ricercatori dopo aver acquistato almeno una bottiglia di EVOO.

Un membro del settore ha suggerito che lo studio ha dimostrato che i consumatori devono essere istruiti sull’olio d’oliva.

“L’amarezza è un segno noto della presenza di composti fenolici nell’olio extra vergine di oliva”, ha detto a Olive Oil Times un agricoltore e olivicoltore italiano. “Non vuoi che svolga un ruolo dominante nel tuo EVOO, ma quando ottieni il primo assaggio del tuo olio appena prodotto, sei felice di sentire quella nota amara che ti ricorda l’oliva fresca. È rassicurante ”

“Penso che dovremmo fare di più per far conoscere ai consumatori più informazioni sui nostri EVOO”.

 

Coronavirus, stop ai monitoraggi di Xylella in Puglia

Il Commissario straordinario dell’Arif, l’agenzia regionale pugliese per le attività irrigue e forestali, ha deciso di mettere in Cassa integrazione straordinaria tutti i 700 dipendenti dell’agenzia, almeno fino a maggio. Continua a leggere

Lettera al ministro Bellanova del senatore Stefàno

Un intervento volto a semplificare e stringere i passaggi relativi all’attribuzione del premio Pac da parte di Agea, come pure al biologico, e quindi a procedere ad una accelerazione dei relativi pagamenti”. E’ l’invito rivolto dal senatore del Pd Dario Stefàno, vicepresidente del gruppo dem, in una lettera inviata alla ministra dell’agricoltura Teresa Bellanova. Continua a leggere

Xylella, abilità di dispersione del vettore Neophilaenus campestris

Neophilaenus campestris è una delle ‘sputacchine’ recentemente identificate (Hemiptera: Cercopoidea) in grado di trasmettere la Xylella fastidiosa agli ulivi.

Continua a leggere

Coronavirus: gli olivicoltori pugliesi donano ventilatori, maschere e tute al Policlinico di Bari

Gli olivicoltori pugliesi scendono in campo accanto a medici e infermieri che ogni giorno lottano contro il coronavirus.

Nove respiratori/ventilatori polmonari, cento maschere facciali per ventilazione, duecento tute di protezione sono stati messe a disposizione del Pronto Soccorso del Policlinico di Bari.

È questo il contributo nella lotta all’emergenza coronavirus dei produttori olivicoli pugliesi della O.P. Oliveti Terra di Bari, società che racchiude le cooperative olivicole di Bitonto, Terlizzi, Molfetta, Ruvo di Puglia, Corato, Minervino, Toritto, socia di Italia Olivicola, dei responsabili del centro di imbottigliamento e stoccaggio Finoliva Global Service e della Cia-Agricoltori Italiani Puglia.

I dispositivi di protezione saranno consegnati nelle mani del primario del pronto soccorso del Policlinico, Vito Procacci, e di Francesco Incantalupo, dirigente medico del pronto soccorso del nosocomio barese.

“Non saremo mai abbastanza grati a medici ed infermieri che ogni giorno combattono contro questo maledetto virus – ha dichiarato il Presidente della OP Oliveti Terra di Bari, Gennaro Sicolo -. Questa donazione è il nostro modo per ringraziare gli eroi col camice bianco e per contribuire nel nostro piccolo a questa guerra difficile. Ognuno deve fare la propria parte in questa battaglia perché, come dice Papa Francesco, nessuno si salva da solo”.

Xylella, le misure per il coronavirus non devono frenare il controllo del vettore

L’epidemia di Covid – 19 non fermi il controllo della diffusione di Philaenus spumarius l’insetto vettore della Xylella fastidiosa. Continua a leggere

Xylella, nono aggiornamento del monitoraggio in Puglia

Pubblicate sul sito istituzionale “Emergenza Xylella” altre 8 comunicazioni Selge (49/2020, 52, 53, 60, 62, 66, 78, 80) con 426 nuove piante positive, di cui 404 olivi, 16 lavande selvatiche, 5 oleandri ed 1 mandorlo. Continua a leggere

Xylella, otto mesi di monitoraggio

Sono 694 le piante (quasi tutte olivi) trovate infette dal batterio Xylella fastidiosa subsp. pauca ceppo ST53 nel corso del monitoraggio avviato dalla Regione Puglia il 5 agosto 2019, che ha già prodotto, in quasi otto mesi, otto successivi aggiornamenti dei risultati raggiunti. Questi continui aggiornamenti dimostrano che l’infezione provocata dal batterio è ormai ben presente nel Brindisino e si è allargata alla parte centrale della provincia di Taranto. Sul sito “Emergenza Xylella” (www.emergenzaxylella.it) della Regione Puglia vengono periodicamente pubblicati i certificati Selge, che riportano le piante trovate infette.

Continua a leggere

Regione Calabria, Gianluca Gallo è il nuovo assessore all’Agricoltura

Gianluca Gallo è il nuovo assessore all’Agricoltura della Regione Calabria. Cinquantuno anni, sposato e padre di due figli, avvocato, già consigliere regionale per due mandati ed ex sindaco di Cassano Jonico, alle elezioni regionali del 26 gennaio scorso Gallo è stato eletto nelle liste di Forza Italia con 12.053 preferenze. A lui la presidente Jole Santelli ha affidato anche le delega al welfare. Continua a leggere

Xylella, su Micromega spazio ai complottisti

Pochi giorni fa è stato pubblicato su Micromega un articolo di Petra Reski, giornalista e scrittrice tedesca, su X.fastidiosa. Ancora oggi, davanti alle evidenze scientifiche, trovano posto le teorie del complotto. In risposta a questo articolo, pubblichiamo, integralmente, quanto scritto a Brindisireport dal dott. Silvio Schito, già dirigente dell’Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia, che condividiamo in toto. Continua a leggere