Croci verdi, il monito degli agricoltori contro il “pacchetto agricoltura”–”Top Agrar”Germania

Sulle strade trafficate, così come sulle piste pedonali e ciclabili: da questo fine settimana sul ciglio della strada si vedono sempre più croci di legno verdi. Dietro questa singolare forma di protesta, che vuole attirare l’attenzione sulla progressiva scomparsa delle aziende agricole nel paese, c’è un gruppo di agricoltori indipendenti e impegnati.

Tra questi c’è anche Willi Kremer-Schillings (Bauer Willi) [il famoso “agricoltore Willi”]: “Sono ancora arrabbiato per il pacchetto agricolo del Bmel e del Bmu [ministeri dell’agricoltura e dell’ambiente]. Ma da imprenditore sono abituato ad agire, e non aspetto che siano gli altri a farlo per me”, scrive l’agricoltore su un post sul suo blog.

Gli agricoltori non sono interessati a fare grandi rivolte ma vogliono portare avanti una “protesta silenziosa”, per questo hanno deciso di posizionare le croci verdi nei loro campi e sulle autostrade, dove ogni giorno passano diverse migliaia di veicoli.

Le croci rappresentano un monito di fronte alle possibili conseguenze del Pacchetto Agricoltura e alla situazione generale del settore agricolo.

“Vogliamo dire che questo pacchetto agricolo mette in pericolo non solo l’esistenza delle nostre aziende, ma anche l’approvvigionamento regionale di prodotti alimentari alla popolazione”, afferma l’agricoltore Willi. [L’azione di protesta è stata abbracciata anche dall’Associazione degli agricoltori bavaresi (Bvv) e da numerose associazioni agricole di altri Laender].

Fonte: www.agrapress.it