batterio xylella

Regione Puglia, chiarimenti e disposizioni sulla gestione del vettore nelle aree delimitate

Determina n. 281 del 22 maggio 2018 del Registro delle Determinazioni della Regione Puglia.

L’anno 2018 , il giorno 22 del mese di maggio, in Bari presso la sede del Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambientale – Lungomare Nazario Sauro 45/47, il Dirigente a.i. del Servizio “Produzioni vivaistiche e controllo organismi nocivi”, sulla base dell’istruttoria predisposta dalla responsabile della AP “Applicazione lotte obbligatorie”, riferisce:
Premesso che la xylella fastidiosa, batterio da quarantena, costituisce una grave minaccia non solo per gli ulivi e per le altre piante ospiti presenti in Puglia, ma anche per il restante territorio italiano, europeo e del bacino del Mediterraneo….
Visto l’art. 16.1 della Dir. 2000/29/CE….
Visto il Regolamento (UE) 2016/20131 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 26 ottobre 2016…
Visto il D.Lgs. n.214 del 19/08/05 s.m.i….
Visto l’art.50, comma 1, lettera g) del D. Lgs.214/05….
Vista la Decisione di esecuzione della Commissione Europea 2015/789/UE del 18705/2015…
Viste le Decisioni di esecuzione della Commissione Europea 2015/2417/UE del 17 dicembre 2015 e 2016/764/UE del 12/05/2016 e 2017/2352/UE del 14/12/2017….
Visto il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali n.4999 del 23 marzo 2018…
Vista la DDS dell’Osservatorio Fitosanitario del 19 marzo 2018 n.109 – D. Lgs.214/2005 e s.m.i.-Decisione di esecuzione (UE) 2015/789 e s.m.i….
Visto il paragrafo 4 dell’art.7 della Decisione UE/789/2015 e s.m.i….
Visto l’art.11 del D.M…
Visto l’allegato IV del D.M. “Misure fitosanitarie da attuare per il contenimentom della diffusione di Xylella fastidiosa subspecie pauca ceppo CoDIRO”…
Visto il Cap.4.”Misure Fitosanitarie da adottare nelle specifiche zone delimitate”…
Visto il Decreto del Ministero della alute del 13/11/2017….
Visto il Decreto del Ministero della Salute del 17/01/2018…
Considerato che la Commissione Europea….è in procinto di emanare i regolamenti di modifica delle attuali condizioni d’impiego dei tre principi attivi citati (ndc: imidacloprid, clothianidin, thiamethoxam)…
Rilevato che l’imidacloprid è inserito nella Tab.1 dell’allegato IV del D.M…
Considerato che la Commissione Europea…ha rinnovato l’approvazione di tale principio (ndc: acetamiprid)…
Visto il comunicato del Ministero della Salute del 17/04/2018…
………
DETERMINA
  • di approvare quanto in narrativa che qui si intende integralmente richiamato;
  • di disporre che i due trattamenti obbligatori previsti al paragrafo 4 dell’Allegato IV del D.M. -“Misure fitosanitarie da adottare nelle specifiche zone delimitate” – nel periodo compreso tra maggio ed agosto, devono essere effettuati con le uniche sostanze attive al momento autorizzate dal Ministero della Salute su olivo e contro il vettore, ovvero Acetamiprid (neonicotinoide) o Deltametrina (piretroide);
  • di ribadire che i prodotti fitosanitari sono autorizzati su specie e contro avversità specifiche. Pertanto, i prodotti a base di Acetamiprid  (neonocitinode) e Deltametrina (piretroide) non possono essere utilizzati indistintamente su qualsiasi specie vegetale;
  • di precisare a chi opera in regime di agricoltura biologica che, nelle more dell’eventuale autorizzazione in deroga per emergenza fitosanitaria di uso di prodotti fitosanitari a base di olio essenziale di arancio dolce e spinosad su olivo, da parte del Ministro della salute, la tabella 1 del D.M. indica come unica sostanza attiva autorizzata per l’agricoltura biologica su olivo, nei confronti di tre avversità, le piretrine naturali, indicando per le stesees un ‘efficacia media con bassa persistenza;
  • di specificare che l’Allegato IV del D.M. sarà oggetto di proposta da presentare al Ministero Politiche Agricole, Alimentari e Forestali di modifica e conseguente revisione;
  • di stabilire che il presente atto è immediatamente esecutivo, stante l’emergenza fitosanitaria in atto…