Frantoio Italia al 1° novembre 2019

E’ stato pubblicato il Report sull’ “Olio di oliva detenuto in Italia da soggetti obbligati alla tenuta del Registro telematico Oli”, da parte del MIPAAF – ICQRFIn esso si possono trovare i dati dell’olio detenuto in Italia a quella data, italiano e non, dove esso è detenuto e quale tipologia d’olio è detenuto.

Risalta, rispetto all’annata precedente ed alla stessa data, un calo del 34,5% di EVO (EVO italiano -54,7%, EVO extra UE -44,1%, EVO UE +13,6%), un aumento di olio vergine d’oliva del 34,9%, un calo del 21% di olio di oliva vergine lampante.

Si può scaricare l’intero rapporto da

Fonte: www.politicheagricole.it