tasse

Il consigliere regionale Stea:”I soldi del Patto Sud per l’agricoltura pugliese”

“Tra ondate di maltempo, l’avanzata del batterio xylella, gli attacchi della mosca olearia, per l’olivicoltura pugliese si prospetta una delle annate peggiori a memoria d’uomo.

Ma è tutta l’agricoltura ad essere in ginocchio con danni quantificabili in 3-4 miliardi di euro. Le imprese chiudono anche perchè risulta praticamente impossibile, fatte le debite eccezioni, stare al passo con norme sempre più stringenti a fronte di guadagni spesso inesistenti.

Se in POuglia muore l’agricoltura, si cancella una delle voci più importanti della nostra economia. Per questo chiederò al presidente Emiliano ed all’assessore Di Gioia la possibilità di stornare i fondi – in gran parte inutilizzati – del Patto per il Sud a favore dei progetti che per mancanza di finanziamento restano fuori dal PSR.”

E’ quanto propone il consigliere regionale Gianni Stea (FI).

“La quota del Patto per il sud destinata dal governo precedente alla Puglia e, sembra, ancora non impegnata – spiega Stea – equivale a circa 4 miliardi di euro. Si tratta di fondi per avviare interventi strutturali su larga scala che rischiano di finire nel dimenticatoio anche per mancanza di iniziativa da parte dei privati. Mentre nell’ambito del PSR, i progetti sono in abondanza.”

 

Fonte: www.gazzettadelmezzogiorno.it