Olio d’oliva e no Ceta, Sergio Marini: “Coldiretti sta sbagliando tutto”

Le bordate più dure degli ultimi giorni sulla linea politica di Coldiretti vengono dal suo ex presidente, Sergio Marini, che su Facebook non lesina accuse e veleni.Mi dispiace dirlo e mi auguro che sia un errore o almeno che ci si ravveda presto…. ma la posizione espressa in questi giorni da Coldiretti sulla difesa del made in Italy è incomprensibile e rischia di azzerare anni di battaglie.

Come si fa a sostenere che il massimo per l’olio extravergine italiano sarebbe quello di essere miscelato al 50% con quello straniero in quanto siamo deficitari, ed allo stesso tempo  essere contrari ad un accordo Europa-Canada che, seppur in maniera insufficiente, inizia a tutelare anche fuori Europa le nostre produzioni Dop ed Igp?

A pensarci bene è come dire che dobbiamo tutelare ciò che importiamo dall’estero, permettendogli di essere chiamato made in Italy e rinunciare, invece, alla protezione all’estero dei nostri prodotti a denominazione.

Direi che si dovrebbe fare esattamente il contrario!

Sergio Marini

Fondazione Italia Sostenbile (ex presidente Coldiretti)”

 

Fonte: www.teatronaturale.it