Puglia, su xylella serve un Decreto del Governo per procedere con gli abbattimenti, avverte Emiliano

Il presidente della Puglia Michele Emiliano, intervenendo durante la riunione del 24 maggio u.s. del Consiglio comunale di Bari interamente dedicata all’emergenza xylella, ha detto che l’amministrazione regionale “ha fatto tutto quello che poteva per combattere” il batterio, ma si e’ dovuta arrendere a causa della normativa che consente ai proprietari di alberi ritenuti infetti “di contraddire in tribunale l’ordinanza di abbattimento”.

“E’ ovvio – prosegue Emiliano – che una battaglia epidemiologica per fermare un’infezione che segue questi andamenti della giustizia non e’ fattibile. Abbiamo pertanto chiesto un decreto di urgenza al governo per poter tagliare gli alberi infetti e poi discutere in termini di risarcimento l’eventuale insussistenza della malattia, ma il governo in carica,  uscente, non lo ha ancora fatto”.

“La stessa richiesta – continua Emiliano – la faro’ al prossimo Presidente del consiglio”, nella convinzione che “ci sono battaglie comuni, che dovrebbero unire anche oltre le appartenenze politiche, come quella per il contrasto alla xylella, per ottenere la norma che consenta alla regione di procedere subito con gli abbattimenti”, conclude Emiliano.

 

Fonte: www.agrapress.it