Articoli

PSR 2014-2020, ecco i dati al 30 ottobre 2019

Nell’incredibile caos persistente del Psr Puglia, nonostante i declami dei dirigenti regionali, ecco la situazione al 31 ottobre 2019, pubblicata da Agea

PSR_avanzamento_31.10.2019_per_N_3_al_31_12_2019 2

Ricapitolando le Regioni o le Province virtuose con un rischio disimpegno automatico zero sono: Bolzano, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Trento, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto, Molise, Sardegna e Calabria.

Le Regioni a rischio disimpegno automatico sono per:

da 1 milione a 4 milioni il Friuli Venezia Giulia ed il Lazio;

da 10 a 20 milioni la Liguria, la Lombardia e le Marche;

da 20 a 40 milioni l’Abruzzo e la Basilicata;

da 60 a 80 milioni la Campania e la Sicilia e, infine, buon ultima,

la Puglia con il valore a rischio più alto in Italia – € 148.429.864,29.

AGEA: Gabriele Papa Pagliardini nominato direttore

Il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova, dopo avere ottenuto i pareri favorevoli delle commissioni agricoltura di Camera e Senato, ha nominato con proprio  decreto, pubblicato il 6/11 sul sito del ministero, Gabriele Papa Pagliardini come direttore di Agea per i prossimi tre anni.

Agea, ecco come cambierà

La società Sin, già affidataria della gestione del Sian, si rafforza, viene nazionalizzata e il capitale si dividerà tra Agea e Mipaaf. Eredita la gestione di Agecontrol che invece viene soppressa. L’operazione parte dal primo novembre

Continua a leggere

PSR 2014-2020. Ultima regione la Puglia.

La Rete Rurale Nazionale ha diffuso in data odierna la Tabella Agea Coordinamento che riporta i dati relativi all’avanzamento della spesa (pubblica e quota Feasr) programmata ed effettivamente sostenuta dalle Regioni e dalle Province autonome al 15 ottobre 2019 e relativa situazione disimpegno automatico Feasr al 31 dicembre 2019.
La situazione registra notevoli differenze fra le varie Regioni. Continua a leggere

AGEA: al via pagamento anticipi domanda unica 2019

Sono oltre 200mila le aziende, per un importo di oltre 460milioni di euro,  interessate al pagamento degli anticipi della domanda unica 2019 cui ha dato avvio con i primi provvedimenti l’Organismo Pagatore Agea.

Le attività di pagamento proseguiranno con cadenza periodica per tutto il periodo previsto (16/10 -31/11) sulla base del progressivo completamento delle procedure istruttorie.

“Questo è un momento sempre molto atteso dagli agricoltori italiani”, commenta la Ministra Bellanova che aggiunge: “L’erogazione del servizio deve essere sempre più vicina alle esigenze delle imprese: snellire le procedure burocratiche è un nostro obiettivo prioritario”.

 

Fonte: www.agricolae.eu

Agea, ok definitivo alla riforma

Via libera dal Consiglio dei ministri dopo quello della Conferenza Stato Regioni. Il riassetto voluto dal ministro Teresa Bellanova. Sin e risorse Agecontrol passano direttamente sotto il ministero

Continua a leggere

Psr 2014/2020 (aggiornamento spesa pubblica al 31/08/2019)

La Rete Rurale Nazionale ha diffuso la Tabella Agea Coordinamento che riporta i dati relativi all’avanzamento della spesa (pubblica e quota Feasr) programmata ed effettivamente sostenuta dalle Regioni e dalle Province autonome al 31 agosto 2019 e relativa situazione disimpegno automatico Feasr al 31 dicembre 2019. Continua a leggere

MIPAAF: annullato Decreto di nomina del direttore Agea

Il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo comunica che con provvedimento del Ministro Sen. Teresa Bellanova del 12 settembre 2019 è stato annullato il Decreto ministeriale del 16 agosto 2019, con il quale era stato nominato il Direttore di Agea.

A far data dal 14 settembre 2019, il Direttore di Agea opererà quindi in regime di proroga amministrativa ai sensi norme vigenti.

Fonte: www.agricolae.eu

AGEA, DG AGRI UE non si fida di quanto comunicato

Ancora missive da parte della Dg Agri ad Agea e a Maurizio Massari, Ambasciatore, Rappresentante permanente d’Italia presso l’Unione europea “per intraprendere azioni immediate e a portare a termine l’attuazione del piano d’azione concordato in corso”. Continua a leggere

Puglia, PSR gestione Papa Pagliardini. Corte dei Conti UE: errori anche del 100% e AGEA paga

Le alluvioni in Puglia del 7 e 8 ottobre 2013? Il 10 ottobre la giunta regionale aveva dichiarato lo stato di crisi e l’allora Mipaaf di Maurizio Martina con decreto del 24 gennaio dichiarava l’eccezionalità degli eventi calamitosi. Fu usato il Psr per ricostruire le strade ma gli errori fatti allora tornano oggi. E ora la Corte dei Conti Ue scrive al presidente della Corte dei Conti di viale Mazzini e al responsabile Ufficio relazioni internazionali Mauro Orefice. Continua a leggere