Articoli

A.P.OL. Lecce – 4° bollettino di monitoraggio della mosca dell’olivo – Bactrocera oleae

Stadio fenologico: ingrossamento delle drupe.

I dati emersi dal monitoraggio settimanale sul grado d’infestazione della mosca dell’olivo (bactocera oleae) rilevano che:

– Il numero di catture di adulti sulle trappole cromotropiche con feromone è in diminuzione su tutte le varietà e su tutto il comprensorio e di entità nel complesso non elevata;

– Su oliveti a drupa piccola le percentuali di olive attaccate risultano avere ancora valori poco significativi e comunque ampiamente sotto la soglia d’intervento;

– Su oliveti a drupa grossa l’infestazione attiva è in diminuzione con un numero di punture fertili che scende al di sotto della soglia del 10% delle olive attaccate sul totale campionate (maggiore presenza di larve di 3° e pupe a causa del completamento del ciclo della generazione rilevata le settimane precedenti).

Sulla base dei suddetti risultati riscontrati non si consiglia di effettuare trattamenti fitosanitari.

Si rileva la presenza di rinchite su olive di varietà a drupa piccola.

A.P.OL. Lecce: Bollettino fitopatologico n.2

I dati emersi dal monitoraggio di questa settimana allo stadio dell’accrescimento delle drupe sulle trappole cromotropiche attivate con feromone ed installate sui nostri campi di osservazione, evidenziano un considerevole aumento di adulti di tignola (Prays oleae).
Dall’attività di campionamento e analisi delle olivette emerge che anche l’attività ovideponente dell’insetto risulta in crescita, sebbene ad oggi in media ancora al di sotto della soglia d’intervento (10 % delle olive attaccate): da 3,56% a 3,80%.
In considerazione dei dati riscontrati, si consiglia massima attenzione sull’evoluzione
dell’infestazione al fine di effettuare un eventuale trattamento fitosanitario.
Così come segnalato nel precedente bollettino si rileva la presenza diffusa di occhio di pavone, cercosporiosi e lebbra.

A.P.OL. Lecce, evento

L’A.P.OL. Lecce comunica avere organizzato un convegno sull’olivicoltura che si terrà il prossimo 29 marzo 2019 dalle ore 09:30, presso la Masseria Montevergine, SP per Martano km 19, Otranto.

Castellaneta, ecco i nuovi professionisti dell’olio d’oliva

E’ cominciato ieri, lunedì 11 marzo 2019, a Castellaneta, il Corso di Formazione per aspiranti assaggiatori Oli d’Oliva Vergini. Il corso si articolerà in nove giornate, dall’11 al 19 marzo, con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche che si terranno nella sede di Form&Job, in via Fontanelle. Al progetto collaborano APOL, Italia Olivicola e Agea. Il corso è finanziato dall’Unione Europea, nell’ambito dei Programmi di sostegno dei settori dell’olio d’oliva e delle olive da tavola, con la misura 4.f dedicata alla formazione di assaggiatori per l’analisi sensoriale dell’olio d’oliva vergine e delle olive da tavola. Continua a leggere