Articoli

La neo ministro Bellanova su caporalato e xylella

“La legge contro il caporalato di cui si è dotata il nostro paese è, come si riscontra ancora una volta oggi, una norma eccellente, considerata best practice a livello europeo. una legge che sta dando risultati importantissimi e che a maggior ragione per questo deve essere fatta funzionare completamente”, afferma il ministro delle politiche agricole Teresa Bellanova, che sottolinea: “Deve essere infatti chiaro che quella non e’ solo una norma repressiva ma contiene in sè una parte preziosissima legata alla prevenzione e alla rete del lavoro agricolo di qualita’”.

“Uno sforzo enorme che va fatto non contro le aziende ma con le aziende, perchè il caporalato significa concorrenza sleale e danneggia quelle imprese, e sono tantissime, che operano nella legalità, con esiti eccellenti. e che va fatto con i consumatori e la grande distribuzione”.

In merito a xylella fastidiosa, il ministro afferma: “Ricerca, ricerca, ricerca: il Salento sia un campo di sperimentazione a cielo aperto”.

“E’ fondamentale fermare l’avanzata del batterio verso le altre province pugliesi tenendo sotto stretto controllo i territori e intervenendo tempestivamente dove necessario ed è assolutamente prioritario rilanciare olivicoltura e attività frantoiane in Salento e avere come obiettivo ineludibile la rigenerazione del paesaggio”.

“Sono necessari incentivi per impiantare il leccino che ha dimostrato maggiore resistenza alla xylella”, ha spiegato il ministro, nel sottolineare che “è altrettanto necessario rafforzare l’interlocuzione con Bruxelles per un sostegno forte perchè evidentemente la xylella è una falla evidente del sistema di controllo alle frontiere rispetto all’ingresso di piante con batteri pericolosi”.

“Va sottolineato che il resto dell’Italia è controllata e indenne. Lo dico perchè anche nei mesi scorsi non sono mancati esempi di concorrenza sleale e di blocchi delle importazioni di materiale florovivaistico italiano per questa ragione”, ha concluso il ministro.

 

Fonte: www.agrapress.it

Caporalato: Regione Lazio e comuni sud pontino firmano accordo per navette gratuite

Presso la prefettura di Latina, “gli assessori regionali alla mobilita’ Mauro Alessandri, al lavoro Claudio Di Berardino e all’agricoltura Enrica Onorati, hanno firmato l’accordo tra la Regione ìLazio e i comuni di Pontinia, Sabaudia, Terracina, Roccagorga, Sezze, Maenza e Latina per l’attivazione dei servizi di trasporto pubblico locale, così come previsto dal protocollo d’intesa ‘per un lavoro di qualità in agricoltura’, sottoscritto lo scorso 8 gennaio dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e le parti sociali”, informa la Regione Lazio in un comunicato stampa. Continua a leggere

Caporalato. Polemica tra il ministro Centinaio ed il mondo sindacale

Se la legge sul caporalato è così bella ed efficace perchè esiste ancora il caporalato nel nostro paese?” ha rimarcato il ministro delle politiche agricole Gian Marco Centinaio, ricordando che a suo parere “è una legge giusta ma che c’è qualcosa che non va“.

Non ascolto più sindacalisti e parlamentari che non vanno nei territori“, ha affermato il ministro. Continua a leggere

A Taranto la lotta al caporalato ora si fa con azioni concrete

E’ di qualche giorno fa la notizia della messa a bando, da parte della Provincia di Taranto, degli incentivi a favore delle imprese agricole.

Esse potranno richiedere un contributo giornaliero per organizzare in proprio (o con un contratto con aziende di trasporto regolarmente autorizzate) il trasferimento dei braccianti sul luogo di lavoro Continua a leggere

Caporalato: FAI, FLAI e UILA, bene il vertice con Di Maio. Il 3 settembre a Foggia

“I segretari generali di Fai, Flai e Uila, Onofrio Rota, Ivana Galli e Stefano Mantegazza parteciperanno al vertice sul caporalato, convocato dal vicepremier e ministro del lavoro Luigi Di Maio alla Prefettura di Foggia lunedi’ 3 settembre”, rendono noto Fai, Flai e Uila in un comunicato congiunto. Continua a leggere

Battaglia contro il caporalato

“Il caporalato ed i voucher in agricoltura aggrediscono la dignità del lavoro ed il sistema previdenziale agricolo.” Così Ludovico Vico, PD di Taranto, intervenuto nei giorni scorsi al’incontro con i segretari generali della Flai CGIL Taranto, FAI Cisl regionale, Uila UIL Taranto, tenutosi nella sede della Faila Ebat, Ente Bilaterale Agricolo. Continua a leggere

CNO | Territorio

Per sconfiggere il caporalato serve consorziarsi

Le tragedie vissute sulle strade del pomodoro di Capitanata richiedono non solo una riflessione scevra da dannose ipocrisie, ma anche l’avvio di un lavoro – di cui la Regione Puglia dovrebbe essere capofila – che coinvolga il Governo nazionale e le istituzioni europee.

Continua a leggere

Morti e feriti in meno di una settimana in Puglia tra i lavoratori agricoli

16 morti e 7 feriti è il terribile bilancio che l’agricoltura pugliese paga, in appena quattro giorni, all’efferato mercato dei caporali Continua a leggere

Voucher: mobilitazione FAI-FLAI-UILA contro l’ampliamento del loro uso in agricoltura

Contro l’estensione e l’alleggerimento dei vincoli a carico delle aziende agricole nell’utilizzo dei voucher parte da domani, per tre giorni, una mobilitazione di Uila, Fai e Flai davanti a Montecitorio. …… Continua a leggere