Articoli

Il Consiglio di Stato smentisce Agea anche sul certificato antimafia

Per l’agenzia il parente di un mafioso è un mafioso. Per TAR e Consiglio di Stato non è assolutamente così. I procedimenti interdittivi vanno rivisti

Continua a leggere

leggi

Certificato antimafia: il ritorno di un incubo

È passato un anno e il mondo agricolo si trova nuovamente alle prese con l’incubo del certificato antimafia. Se il Governo non interverrà con un provvedimento specifico, dal 1° gennaio prossimo tutte le aziende che ricevono aiuti PAC oltre i 5.000 euro avranno l’obbligo di presentare questa documentazione: potrebbero essere tra le 400 e le 500.000 le richieste di certificato antimafia che giungeranno alle prefetture per ogni singolo pagamento relativo a una domanda di aiuto PAC.

Continua a leggere