Articoli

“Olivicoltura morta prima di Xylella”, ora si pensa al dopo Pac

L’olivicoltura salentina è morta già prima di Xylella”. Non usa mezzi termini Angelo Frascarelli, docente di Economia e Politica Agraria all’Università di Perugia, riconosciuto come uno dei più autorevoli esperti italiani di politica agricola comunitaria e sviluppo rurale. Continua a leggere

Extravergine d’oliva, Ercole Olivario incorona 12 eccellenze italiane

Sono stati proclamati a Perugia i vincitori della XXVII edizione dell’Ercole Olivario, il concorso nazionale dedicato alle eccellenze olearie territoriali italiane, organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, industria, artigianato e agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia e il sostegno del Sistema camerale nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni di settore. Continua a leggere

Emergenza Xylella fastidiosa, l’Italia di nuovo sotto esame

La Commissione europea a giugno in Puglia per monitorare i progressi nella lotta contro il patogeno da quarantena, dopo che il governo ha illustrato i nuovi provvedimenti varati, tra cui il decreto emergenze che aspetta la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale


La Commissione europea ha annunciato una visita per monitorare lo stato di avanzamento nella lotta contro Xylella fastidiosa.Nel decreto emergenze sono state introdotte sanzioni per la mancata estirpazione di piante affette da Xylella fastidiosa e la possibilità di procedere coattivamente alla distruzione degli olivi infetti.

Infatti “le misure fitosanitarie ufficiali e ogni altra attività ad esse connessa, ivi compresa la distruzione delle piante contaminate, anche monumentali”, potranno essere attuate “in deroga a ogni disposizione vigente”. Le piante monumentali non saranno rimosse “se non è accertata la presenza dell’infezione” e saranno i servizi fitosanitari competenti per territorio ad attuare “tutte le misure ufficiali ritenute necessarie a evitare la possibile diffusione di una malattia, ivi compresa la distruzione delle piante contaminate, anche sui materiali di imballaggio, sui recipienti, sui macchinari o su quant’altro possa essere veicolo di diffusione di organismi nocivi”.

L’Italia ha informato Bruxelles che è stato adottato un piano d’azione per contrastare la diffusione del batterio “illustrando nel dettaglio le misure da attuare in Puglia nel 2019 – ha dichiarato all’Ansa la portavoce della Commissione europea Anca Paduraru – l’attuazione sarà valutata dalla Commissione nel prossimo audit che è programmato a partire dall’11 giugno 2019

Xylella, Italia deferita alla Corte di Giustizia UE

“A causa della limitata attuazione” delle direttive UE del 2015 sull’eliminazione degli alberi infetti Continua a leggere

Controlli sul biologico, per la Corte dei conti Ue sono migliorati

Secondo una relazione della Corte dei conti negli ultimi anni il sistema di controllo per i prodotti biologici vigente nell’UE è migliorato, anche se rimangono da affrontare alcune sfide. Sono infatti necessari ulteriori interventi per ovviare alle restanti debolezze riscontrate negli Stati membri, nonché riguardo alla vigilanza sulle importazioni e sulla tracciabilità dei prodotti.

Continua a leggere

Lettera di invito in Puglia al Presidente della Repubblica

I consiglieri regionali della Regione Puglia Fabiano Amati, Napoleone Cera, Gianni Liviano, Ruggiero Mennea e Donato Pentassuglia hanno inviato una lettera d’invito in Puglia, per vedere con i propri occhi la drammatica situazione creatasi con il dilagare della batteriosi xylella fastidiosa, al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Lettera_MattarellasuXylella0

O.P.O.L. Roma, eventi

La consociata O.P.O.L. di Roma comunica le prossime sessioni formative per operatori/consumatori organizzate.

23 marzo 2019 dalle 14:00 alle 18:00 presso il Convento Santa Maria delle Grazie in Scandriglia (Ri);

30 marzo 2019 dalle 16:00 alle 20:00 presso il Sofa Wine Bar alla via Cimone, 181 in Roma.

Referente il sig. Marco Comella

Pratiche sleali: Agrinsieme, con il via libera alla Direttiva UE si tutelano gli agricoltori

“Finalmente gli agricoltori europei saranno più tutelati”, afferma il coordinamento di Agrinsieme esprimendo soddisfazione per il via libera definitivo dalla plenaria del parlamento europeo alla direttiva comunitaria contro le pratiche commerciali sleali. Continua a leggere

Castellaneta, ecco i nuovi professionisti dell’olio d’oliva

E’ cominciato ieri, lunedì 11 marzo 2019, a Castellaneta, il Corso di Formazione per aspiranti assaggiatori Oli d’Oliva Vergini. Il corso si articolerà in nove giornate, dall’11 al 19 marzo, con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche che si terranno nella sede di Form&Job, in via Fontanelle. Al progetto collaborano APOL, Italia Olivicola e Agea. Il corso è finanziato dall’Unione Europea, nell’ambito dei Programmi di sostegno dei settori dell’olio d’oliva e delle olive da tavola, con la misura 4.f dedicata alla formazione di assaggiatori per l’analisi sensoriale dell’olio d’oliva vergine e delle olive da tavola. Continua a leggere

Studio di Italia Olivicola a Hogan e ad Andriukaitis

L’ufficio studi di Italia Olivicola ha inviato al commissario ue all’agricoltura, Phil Hogan, e al commissario UE alla salute, Vytenis Andriukaitis, copia di uno studio, con la metodologia utilizzata per ricavare i dati, sugli effetti reali che la xylella ha procurato nelle province di Lecce, Brindisi e Taranto “martoriate dal batterio, dalle follie di tanti santoni e da anni di cattiva gestione burocratica, amministrativa e politica”, sottolinea l’organizzazione.

Confrontando i dati di Istat, Ismea, Sian e aziende agricole sul territorio, Italia Olivicola chiede un intervento straordinario di 500 milioni di euro per la ristrutturazione e riconversione degli uliveti del Salento.

 

Fonte: www.agrapress.it