Articoli

SANA: CIA e ANABIO, per l’olio puntare su modello intensivo e metodo bio

“Per recuperare competitività sui mercati e guadagnare sostenibilità ambientale, l’olivicoltura made in Italy deve intraprendere al più presto la strada della modernizzazione e dell’innovazione, investendo su un modello produttivo intensivo e tecnologico, che valorizzi al contempo il patrimonio varietale dei diversi territori e utilizzi anche il metodo biologico, è quanto emerso dal convegno ‘L’olivicoltura biologica intensiva, un’opportunità per la competitività dell’olio extravergine d’oliva italiano’ organizzato da Cia-agricoltori italiani e Anabio nell’ambito del SANA 2018 a Bologna fiere”, rende noto un comunicato stampa congiunto Cia e Anabio.

Continua a leggere