Articoli

Xylella, soluzioni per il contenimento

Il progetto POnTE, finanziato dall’UE Orizzonte 2020, iniziato nel 2015 e concluso nel 2019 ha pubblicato un vademecum di ‘Soluzioni pratiche per la gestione e il contenimento di X. Fastidiosa’.

Il testo è in inglese ma lo pubblichiamo anche tradotto in italiano.

gestione e il contenimento di X.fastidiosa (versione tradotta)

scheda9_1 (english original version)

Xylella, molta svogliatezza nella lotta ai vettori

Mancano due giorni al termine, il 30 aprile, del periodo di tempo concesso dalla legge per l’attuazione, nella zona cuscinetto e nella zona contenimento, delle misure obbligatorie di lotta alle forme giovanili dei vettori del batterio Xylella fastidiosa subsp. pauca ceppo ST53, in particolare della sputacchina dei prati (Philaenus spumarius). Continua a leggere

Xylella, Regione Puglia vara il Piano di contrasto

La Giunta regionale ha approvato il Piano di azione di contrasto alla Xylella fastidiosa per l’anno 2020 che prevede il monitoraggio e le attività di eradicazione e contenimento nelle aree delimitate, ovvero zona indenne, zona cuscinetto e zona di contenimento (20 km della zona infetta a confine con la zona cuscinetto in cui si applicano le misure di contenimento). Continua a leggere

Xylella, pubblicato uno studio sul suo impatto economico

La prestigiosa rivista americana PNAS (Atti della Accademia Nazionale delle Scienze degli Stati Uniti d’America) ha pubblicato uno studio sulla valutazione dell’impatto di Xylella fastidiosa pauca sull’olivicoltura in Italia, Grecia e Spagna. Lo studio è stato realizzato nell’ambito del Progetto H2020 POnTE da un team multinazionale di ricercatori guidato da economisti della Università di Wageningen (Olanda) Continua a leggere

Xylella, le misure fitosanitarie obbligatorie di aprile sono indifferibili

Nell’ambito delle azioni di contrasto alla diffusione di Xylella, il Direttore del Dipartimento regionale Agricoltura fa sapere che il Servizio Fitosanitario Regionale pugliese ha provveduto a comunicare ai Prefetti dei territori interessati che le misure fitosanitarie devono essere ritenute “attività indifferibili” e di “pubblica utilità” e pertanto devono essere assicurate con la massima tempestività, pur nel rispetto di ogni precauzione tesa a contrastare il contagio del virus. Continua a leggere

Coronavirus, stop ai monitoraggi di Xylella in Puglia

Il Commissario straordinario dell’Arif, l’agenzia regionale pugliese per le attività irrigue e forestali, ha deciso di mettere in Cassa integrazione straordinaria tutti i 700 dipendenti dell’agenzia, almeno fino a maggio. Continua a leggere

Xylella, abilità di dispersione del vettore Neophilaenus campestris

Neophilaenus campestris è una delle ‘sputacchine’ recentemente identificate (Hemiptera: Cercopoidea) in grado di trasmettere la Xylella fastidiosa agli ulivi.

Continua a leggere

Xylella, le misure per il coronavirus non devono frenare il controllo del vettore

L’epidemia di Covid – 19 non fermi il controllo della diffusione di Philaenus spumarius l’insetto vettore della Xylella fastidiosa. Continua a leggere

Xylella, nono aggiornamento del monitoraggio in Puglia

Pubblicate sul sito istituzionale “Emergenza Xylella” altre 8 comunicazioni Selge (49/2020, 52, 53, 60, 62, 66, 78, 80) con 426 nuove piante positive, di cui 404 olivi, 16 lavande selvatiche, 5 oleandri ed 1 mandorlo. Continua a leggere

Xylella, otto mesi di monitoraggio

Sono 694 le piante (quasi tutte olivi) trovate infette dal batterio Xylella fastidiosa subsp. pauca ceppo ST53 nel corso del monitoraggio avviato dalla Regione Puglia il 5 agosto 2019, che ha già prodotto, in quasi otto mesi, otto successivi aggiornamenti dei risultati raggiunti. Questi continui aggiornamenti dimostrano che l’infezione provocata dal batterio è ormai ben presente nel Brindisino e si è allargata alla parte centrale della provincia di Taranto. Sul sito “Emergenza Xylella” (www.emergenzaxylella.it) della Regione Puglia vengono periodicamente pubblicati i certificati Selge, che riportano le piante trovate infette.

Continua a leggere