Articoli

Natura morta salentina, di autori vari

Per sradicare gli ulivi trovati infetti alla burocrazia non bastano 9 mesi, secondo quanto risulta; anzi, in centinaia di casi si trovano le piante infette e poi non si fa più nulla.

E poi:

c’era già pronta una cura dal 2017 e non servivano gli abbattimenti, diceva il governatore della Puglia;
la Xylella è una bufala, si leggeva sul blog di quelli che ieri stavano all’opposizione ed oggi sono ministri;
è una finta emergenza ed una vera farsa, dicevano certi politici locali;
nessuna emergenza perché meno del 2% degli ulivi sono infetti, si ripeteva su certi giornali;
altro che Xylella, sappiamo benissimo che è la brusca, dichiaravano altri assi del giornalismo investigativo;
la scienza è falsa e serva del capitale, dicevano certi eroici libertari da tastiera;
anzi, è colpa degli scienziati e del commissario Silletti e gli alberi non vanno abbattuti, dicevano i giudici;
e, naturalmente, è un complotto della sempre colpevole Monsanto, dicevano cantanti e cabarettiste;
bastano il rame e lo zinco, il sapone e le onde elettromagnetiche, l’acqua informatizzata, le micorrize, i cavoletti pugliesi e il favino o altre mirabolanti rimedi, dicevano certi altri.

6 Agosto 2019, strada provinciale Ruffano-Montesano, Salento.
L’agronomo pugliese Antonio Polimeno filma quello che vede nei campi di un’azienda che ha deciso di eliminare gli ulivi attaccati 5 anni fa dalla Xylella, ormai da tempo completamente disseccati.

Natura morta, opera collettiva degli autori di cui sopra e di altri, che non ho tempo e voglia di menzionare.

 

by

 

Fonte: www.cattiviscienziati.com

“Xylella, tutte le verità che il presidente Emiliano non sa oppure dimentica”

Il generale del Corpo Forestale dello Stato, Giuseppe Silletti, che da commissario ha affrontato le prime fasi della crisi, risponde con una lettera pubblicata dal “Quotidiano di Puglia” a quanto il presidente Emiliano ha dichiarato in un’intervista allo stesso giornale, pochi giorni fa. E’ un doveroso diritto di replica. Continua a leggere

Come al solito gli olivicoltori italiani sono stati lasciati soli

Il decreto attuativo del ministro Lezzi è già fuori tempo massimo e si perderanno 150 milioni di euro per Psr 2014/2020. Nel frattempo vengono venduti impianti oleari e scuotitrici, segno di un declino senza fine ci scrive Gabriele Verderamo Continua a leggere

Xylella. M5S: “Il Governo sta dando risposte concrete agli olivicoltori”.

“Dalle parole ai fatti. Il Governo continua a mantenere gli impegni presi per la lotta alla Xylella e venerdì 9 agosto il ministro Lezzi incontrerà gli agricoltori per continuare quel percorso di confronto e informazione già avviato nei mesi scorsi. Continua a leggere

Salento, ancora in fiamme centinaia di olivi morti per Xylella

In fumo tantissimi alberi ormai secchi e abbandonati. È l’ultima conseguenza di anni di indifferenza verso l’olivicoltura salentina. La denuncia di Cia e Confagricoltura della provincia di Lecce

Continua a leggere

Xylella. Campagna d’informazione CIA-Agricoltori e Agia in Basilicata

Anche se il campanello d’allarme è già suonato altre volte non va sottovalutato: la Xylella che continua la virata e l’avanzata verso Matera, con circa un centinaio di nuovi casi accertati nel Tarantino. Continua a leggere

Xylella: + 366 ulivi infetti. Nuovi casi a Taranto, continua la virata verso Matera

Sono stati trovati altri 366 ulivi infetti nelle province di Brindisi e Taranto, con la Xylella che continua la virata e l’avanzata verso Matera, con i 45 nuovi accertati a Taranto, 35 a Montemesola e 10 a Monteiasi. Continua a leggere

Xylella, allarme incendi nel Salento

Nell’ultimo fine settimana decine di ettari di uliveto sono stati divorati dalle fiamme causate per lo più dallo stato di abbandono in cui versano i terreni colpiti da xylella e da una burocrazia troppo lenta. Continua a leggere

Xylella: Emiliano (Puglia), Cultivar resistente segno di speranza per tutti

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – informa la giunta regionale – ha effettuato due visite nei campi prova della cultivar FS17, varietà di ulivo resistente alla xylella. Continua a leggere

Di Gioia, assessore all’agricoltura pugliese: il Decreto consente deroga a piano assicurativo e contrasto xylella

“Aver ottenuto un Decreto legge sulla materia delle emergenze agricole è già di per sè un risultato molto positivo. Il provvedimento, per il suo carattere immediatamente applicativo, ci mette nelle condizioni di affrontare meglio le due questioni cruciali che impattano sull’olivicoltura pugliese: ovvero quello della deroga al piano assicurativo per accedere al fondo di solidarietà nazionale, relativamente alle gelate del 2018, e il contrasto alla xylella. di questo siamo grati al ministro Centinaio”, ha dichiarato venerdi’ 8 marzo l’assessore alle risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia. Continua a leggere